L’ Azienda

Normadent: come è cominciata

Tutto nasce da un’idea. Quella di fondere insieme una pluralità di esperienze nel settore odontoiatrico per dare vita a una nuova realtà del mondo implanto-protesico. Dall’unione degli sforzi e dell’entusiasmo di questi professionisti, nel giugno 2004, è nata Normadent. La marcatura CE dei primi impianti, in accordo ai requisiti dell’ALL.VI della direttiva comunitaria Dispositivi Medici 2007/47/CEE, ha rappresentato per Normadent il primo significativo traguardo. L’aumento della domanda e la necessità di velocizzare i ritmi produttivi hanno successivamente condotto Normadent a formalizzare i requisiti di un allegato di direttiva più completo, l’ALL. II, sistema-qualità totale che copre tutto il ciclo di vita del prodotto, dalla progettazione all’assistenza post-vendita. L’evoluzione del sistema qualità di direttiva, in Sistema di Gestione della Qualità secondo gli standard normativi internazionali UNI EN ISO 9001:2008 e UNI EN ISO 13485:2004, è avvenuta automaticamente e naturalmente, grazie alla struttura del sistema e a una spiccata mentalità gestionale. Nel frattempo, parallelamente al volume di affari, è cresciuto anche lo staff di Normadent. Cambiano gli uomini, ma non i criteri: la qualità Normadent è costantemente mantenuta elevata negli anni grazie al lavoro di esperti medici implantologi, in grado di garantire sempre elevati standard di servizio.

Le risorse, la missione

Armonia è la parola-chiave. Armonia tra l’esperienza del management e la perizia dello staff. La visione d’insieme e l’esperienza della direzione aziendale, la scienza e la perizia del team di medici e odontotecnici. Questa è la principale risorsa di Normadent, che sulla cooperazione a ogni livello ha inteso poggiare la sua intera struttura, con l’obiettivo ultimo e irrinunciabile di offrire il miglior risultato possibile al paziente. Ed è nella sincronizzazione interna che si nasconde la mission aziendale: ovvero quella di costituire per il settore un punto di riferimento solido, affidabile, qualitativamente ineccepibile. Lo stesso principio è alla base della suddivisione delle responsabilità aziendali, organizzata e formalizzata in modo tale da eliminare ogni possibilità di malfunzionamento del processo produttivo e gestionale. Il tutto sotto lo sguardo sempre attento dei vertici dirigenziali, la cui competenza tecnica permette loro di controllare ed eventualmente intervenire in ogni aspetto progettuale e produttivo di Normadent.